Monastero di Cairate

Il fantasma della Regina Manigunda

icona mete mini
Il Monastero di Cairate è un sito archeologico molto importante. L’imponente restauro è iniziato nel 2000 ed è terminato nel 2013. Pertanto, potrete visitare il Monastero in tutto il suo splendore.

In età romana (I-IV secolo d.C.) Cairate era probabilmente un vicus, un villaggio.

Dalla villa rustica romana al di sotto delle stanze monastiche, ai resti del granaio della villa che veniva usato per l’immagazzinamento di cereali e legumi destinati ai commerci, il Monastero ha parecchi secoli di storia da raccontarci.

Oltretutto, durante il V e VI secolo viene a formarsi una necropoli, della quale possiamo ritrovare diversi oggetti funerari. E tra le varie sepolture, troviamo il “sarcofago di Manigunda”: la nobildonna longobarda fondatrice del complesso monastico.

Per scoprirne di più sulla leggenda di Manigunda e su tutti i “tesori” del Monastero di Cairate, potete addentrarvi nell’enigma in compagnia di “Mistero” il famoso programma di Mediaset , oppure non vi resta che andare ad approfondire di persona! Consultate gli orari ed i giorni di apertura qui

 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *