Articoli

Prenota Varese Liberty Tour con Hotel Ungheria

Arte Liberty Varese in bus: con Moranditour e Hotel Ungheria si può

VillaRecalcati

Villa Recalcati – Sede della Provincia, esempio di Liberty – Fonte foto: www.provincia.va.it

Moranditour presenta il Primo City Sightseeing della città di Varese: il Varese Liberty Tour, un giro città per scoprire l’arte liberty di Varese e non solo, comodamente seduti su autobus Gran turismo e accompagnati da esperte guide.

Dieci tappe tra le meraviglie della Città Giardino, a cominciare proprio dai Giardini Estensi, passando dalla Birreria Poretti, all’Hotel Palace, fino alla suggestiva funicolare del Sacro Monte, senza dimenticare Villa Panza e il magnifico centro storico di Varese.

Moranditour, con il contributo della provincia di Varese – bando Expo 2014-2015, ha allestito appositamente due autobus che fino al 2 Novembre permetteranno ai turisti (e non solo) di tuffarsi nell’epoca liberty ogni domenica, con tanto di autista e speaker rigorosamente in costume a tema.

Pur essendo il Liberty Varesino il vero protagonista di questi tour, il Varese Liberty Tour non trascurerà certamente gli altri eventi e le suggestive attrazioni disseminate sul territorrio bosino, un esempio su tutti la splendida Villa Panza con le sue collezioni d’arte.

Per ogni tappa di volta in volta sarà possibile assistere ad eventi tematici, da assaggi di sapori tipici locali a spettacoli, oltre alla possibilità di visitare in alcune occasioni autentici monumenti liberty viventi quali l’Hotel Palace, La Birreria Poretti, la sorprendente Villa Recalcati.

Il Varese Liberty Tour sarà, inoltre, sincronizzato con le corse della storica funicolare del Sacro Monte, dando cosi la possibilità ai turisti di raggiungere lo storico borgo che sovrasta Varese con un mezzo green e decisamente affascinante.Rubrica Turista Fai Da Te

Il Varese Liberty Tour sarà effettuato ogni domenica fino al 2 novembre: un bus ogni 2 ore
a partire dalle 10.00 fino alle 16.00, partirà dalla stazione FFSS di Varese e, con fermate
“Sali e scendi”
toccherà Piazza Monte Grappa, Giardini Estensi, Villa Recalcati, Hotel Palace, Funicolare, Birreria Poretti, Villa Panza, Piazza Monte Grappa per una seconda volta, chiudendo con un rientro in Stazione FFSS.

Scegli Morandi e Hotel Ungheria. Prenota i tuoi posti riservati per il il Varese Liberty Tour.

Il ferragosto Varesino è targato FAI

Cosa fare a Ferragosto a Varese?

Se non sai cosa fare a Ferragosto a Varese, Hotel Ungheria ti suggerisce una gita con pic nic, immersi nella natura e nella cultura.

Il 15 agosto il FAI apre le porte dei suoi monumenti varesini per un evento speciale: il pic nic di Ferragosto. Potrai scegliere fra l’incantevole Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno o lo storico Monastero di Torba a Gornate Olona.

PIC NIC A VILLA DELLA PORTA BOZZOLO – CASALZUIGNO

Villa della Porta Bozzolo veduta aerea – Credits foto: Giorgio Majno – www.fondoambiente.it

Dalle 10 alle 18 la Villa aprirà le sue porte a tutti i visitaotri che vorranno trascorrere un Ferragosto diverso.

Ci sarà la possibilità di effettuare visite guidate alla Villa e partecipare al percorso-gioco “Indagini in Villa”, che ci farà scoprire i segreti di una nobile famiglia Settecentesca.

Alle 14.30 per i bambini è previsto il laboratorio ludico-creativo “Prendi il volo” (solo su prenotazione): con bastoncini di legno, carte colorate, spago, colla e pastelli a cera verranno creati degli aquiloni che saranno poi impiegati in una mozzafiato gara di volo, ospitata nel Teatro della Villa.

 

PIC NIC MONASTERO DI TORBA – GORNATE OLONA

Monastero di Torba – Credits foto: Giorgio Majno – www.fondoambiente.it

Passeggiate nella natura incontaminata della Valle Olona, visite guidate al Monastero con le guide FAI, tante attività di intrattenimento e sorprese, soprattutto per i più piccoli.

Si preannuncia così un Ferragosto davvero unico nel suo genere quello che il FAI ha organizzato presso il Monastero di Torba.

Per l’occasione sarà persino consentito fare dei pic nic all’interno del parco del Monastero, attività normalmente proibita. I più esigenti, invece, potranno prenotare un tipico pranzo di Ferragasto presso il punto ristoro della struttura, il Ristorante Il Refettorio. (Prenotazioni al 335-1689902)

Per prenotare un biglietto di ingresso per la giornata del 15 agosto si può telefonare al numero 0331-820301 o scrivere una mail a faitorba@fondoambiente.it

Cultura oltre ai Mondiali di Canottaggio

Visite gratuite alla Via Sacra a Sacro Monte e nel Centro Storico di Varese

la via sacra 1In occasione dei Mondiali di Canottaggio ospitati sul Lago di Varese a Gavirate, sono molti gli eventi collaterali organizzati per i turisti, ma anche per i varesini che vogliano scoprire le meraviglie nascoste del nostro territorio.

Proprio per questo, grazie all’associazione Immagina, nei prossimi giorni (24-25-26 e 27 luglio) sarà possibile effettuare delle visite guidate gratuite – anche con interprete o guida in lingua – alla Via Sacra del Sacro Monte o presso il Centro Storico della città di Varese.

Iscrizione con prenotazione obbligatoria: 0332 435904 oppure 0332 334274, cell. 335 6430975, o ancora all’indirizzo e-mail info@immagina.varese.it
Rubrica Turista Fai Da Te

Ecco una piccola gallery che vi anticipa le bellezze che potrete
osservare in questi incantevoli location varesine.

La gallery è solo indicativa, non rispecchia necessariamente il programma della visita guidata.

Foto credits: www.gpsvarese.it e Hotel Ungheria

 

Visitare Casa Museo Lodovivo Pogliaghi

Di nuovo aperta al pubblico Casa Museo Lodovico Pogliaghi
icona mete mini

Casa Museo Lodovico Pogliaghi - VareseLo scorso 5 maggio la Casa Museo Lodovico Pogliaghi, per lungo tempo rimasta chiusa e abbandonato a se stessa, è stata riaperta al pubblico.

Anche se ancora restaruata e riaperta solo in parte
-la porzione riaperta al pubblico è la stessa dell’apertura orginaria del 1971 – Varese torna così a riappropiarsi di
uno dei gioielli che danno e hanno dato lusto ai Sacri Monti Varesesini.

L’ampliamento della collezione Pogliaghi avverrà in itinere. Per ora, almeno, quanto già raccolto nella Casa Museo Pogliaghi potrà essere osservato fino al 15 novembre, dalle 9.00 alle 18.00, durante:
– le aperture nei week end (sabato, domenica e festivi)
– le aperture straordinarie serali giugno/agosto
– le aperture straordinarie settimanali, per gruppi su prenotazione

Scopri maggiori dettagli sulle visite guidate possibili.

Per visite guidate: info@lodovicopogliaghi.it
Dott.ssa Chiara Palumbo – 3451331019

Credits foto: www.lodovicopogliaghi.it

 

Linea Cadorna. Incontro con la storia

L’Hotel Ungheria ricorda il Centenario dalla Grande Guerra, con la Linea Cadorna

linea cadorna internoUn’occasione unica per scoprire e non dimenticare una parte tanto importante della nostra storia.

Domenica 6 luglio l’Hotel Ungheria per festeggiare il Centenario dalla Grande Guerra, visitando la Linea Cadrona. L’Hotel propone infatti una suggestiva giornata, in collaborazione con l’agriturismo Il Carpio, che vi guiderà alla scoperta della Linea Cadorna (la linea di trincee a difesa del nord Italia durante la prima guerra mondiale).

 

Programma di domenica 6 luglio:

  • Ore 10,00 incontro presso l’azienda agricola Il Carpio
  • Lezione sul sistema di fortificazioni ed il particolare momento storico.
  • Ore 10,45 partenza per visita guidate fra le trincee e postazioni di mitragliatrici.
  • Ore 13,00 rientro e pranzo.

N.B. Sono consigliati scarponcini e torcia elettrica.

Tariffe a partire da
Euro 59,00 a persona in camera doppia

La tariffa comprende:

  • pernottamento e prima colazione a buffet
  • pranzo presso l’agriturismo il Carpio (escluse le bevande)
  • visita guidata alle trincee

La tariffa non comprende il transfer dall’hotel all’agriturismo (circa 20 chilometri).

Condizioni di vendita
Carta di credito a garanzia
Cancellazione entro le ore 18:00 del 4 luglio

I luoghi della visita guidata

Documentario virtuale Linea Cadorna di Giuseppe Galliano

Credits foto: www.distrettolaghi.it e www.ilcarpio.it

Passeggiate ed escursioni a Campo dei fiori

Passeggiate sentieri Campo dei Fiori

gpsvarese-loc.Fontana Rossa-Parco Campo dei Fiori

Loc.Fontana Rossa-Parco Campo dei Fiori

Rubrica Turista Fai Da Te

Il Massiccio del Campo dei Fiori e il Massiccio del Monte Martica formano il Parco Regionale del Campo dei Fiori che domina la zona collinare varesina.

All’interno del Parco Campo dei Fiori si possono trovare una ventina di sentieri per passeggiate ed escursioni, tutti forniti di segnaletica e nella maggior parte dei casi facilmente percorribili a piedi e/o in mountain bike. (Scopri cosa riserviamo ai bikers di tutte le categorie nel nostro Hotel.)

Il Parco Campo dei Fiori è attraversato anche da 4 altri sentieri che nascono e/o finiscono al di fuori della nostra provincia: il Sentiero E1- Sentiero Europeo, che parte da Capo Nord in Norvegia e termina in Sicilia attraversando tutta l’Europa; il Sentiero 3V -Via Verde Varesina, un itinerario di trekking in 7 tappe che permette di visitare le Prealpi della Provincia di Varese; il Sentiero AV – Anulare Valcuviano, un itinerario di 13 tappe che percorre la Valcuvia; il Sentiero del Giubileo, realizzato dalla Regione Lombardia per la ricorrenza dell’Anno Santo del 2000.

A questi si aggiungono le escursioni a tema naturalistico che organizzano ogni anno le Guardie Ecologiche Volontarie (GEV). In programma quest’estate abbiamo le seguenti paseggiate a Campo dei Fiori.

  • 28 giugno
  • 6 luglio
  • 20 luglio
  • 9 agosto
  • 17 agosto
  • 21 settembre

Per i dettagli delle passeggiate ed escursioni con le GEV si rimanda al sito www.parcocampodeifiori.it

 Foto credits: www.gpsvarese.it

 

 

30 candeline per il JazzAscona

Fino al 28 giugno 20 concerti al giorno al festival musica Jazz Ascona

JAZZASCONA 2011Duecentoquaranta concerti in tutto, per celebrare Louis Armstrong in occasione del 30° anniversario di JazzAscona.

Fino al 28 giugno ad Ascona, ridente cittadina svizzera sul Lago Maggiore, si respira aria di musica Jazz: sul lungolago, nelle piazze, nei bar, nei ristoranti e nei jazz club. Non poteva mancare in questi giorni, però, lo schermo gigante per seguire i Mondiali di calcio al Seven.

Musica Jazz nel cuore di Ascona, quindi, per tutte le tasche: perchè i biglietti costano da 45 a 115 franchi, ma in settimana gli spettacoli sul lungolago sono gratuiti e nel week end sono in promozione a 20 franchi, con un ulteriore sconto per gli studenti.

Il cartellone del festival Jazz Ascona spazia dal jazz di New Orleans allo swing e al mainstream, senza dimenticare  il gospel, il blues, il soul, l’R&B, il funk. Per scorprire il programma si rimanda al sito del Festival Jazz Ascona.

Come Arrivare e Dove Parcheggiare.

Ascona dista poco meno di 80 km da Varese e la si può raggiungere comodamente in auto. 700 posti auto gratuiti sono disponibili all’ex aerodromo di Ascona con servizio navetta da e per il lungolago dalle 18.15 fino alle ore 01.30.

Foto credits: www.jazzascona.ch

Varese e l’Astronomia: l’Osservatorio a Campo dei Fiori

Astronomia: Osservatorio G. V. Schiaparelli – Campo dei Fiori

Osservatorio Campo dei FioriL’Osservatorio Astronomico di Campo dei Fiori, con la sua Cittadella di Scienze della Natura, sono fra le più stimabili ma allo stesso tempo poco note bellezze del territorio varesino. La visita, della durata di circa 30 minuti, consiste in un’introduzione alla storia ed alle attività della Cittadella, seguita dalla visione della cupola con il telescopio principale, della sala meteorologica e sismica collegata al Centro Geofisico Prealpino ed all’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Una gita immersa nel verde di Campo dei Fiori, ma anche nel sapere: astronomia e scienze sono protagoniste. Adatta quindi a chi vuole unire l’utile al dilettevole, nutrendo non solo lo spirito e il corpo, ma anche la mente. Su prenotazione, con largo anticipo e coda in lista d’attesa, sono possibili anche visite guidate notturne.

L’Osservatorio inoltre si apre al pubblico anche in alcune manifestazioni straordinarie, durante l’estate.

Sabato 21 giugno ore 21.00 – Serata “Canti sotto le stelle” 
Serata di musica ed astronomia in collaborazione con il Coro Alpini “Campo dei Fiori” di Varese. Canti di montagna e osservazione astronomica con i telescopi messi a disposizione dall’Associazione. La PRENOTAZIONE è OBBLIGATORIA al numero della segreteria dell’Osservatorio: 0332/235491

Sabato 5 luglio ore 21.00 – Musica al chiaro di Luna – Dalla bellissima e suggestiva cornice del Belvedere Paolo VI del Sacro Monte
Speciale serata di musica ed astronomia in collaborazione con l’Ensemble saxophones del Civico Liceo Musicale di Varese.
A seguire osservazione astronomica pubblica con i telescopi messi a disposizione dall’Associazione.

Domenica 20 luglio – Dalle ore 10 alle ore 16 – Porte aperte all’Osservatorio

  • Il bosco e i suoi animali
  • Percorsi nel sentiero didattico “Il bosco”, visite all’Osservatorio ed alla serra, osservazione del Sole e laboratori didattici.
  • I percorsi guidati al sentiero didattico inizieranno ogni mezz’ora circa, dalle ore 10 alle ore 15.30, ed avranno una durata massima di 1 ora. La partenza sarà dal cancello d’ingresso della Cittadella.

In collaborazione con le Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) del Parco del Campo dei Fiori.

Martedì 12 agosto ore 20.30 – Serata dedicata alle stelle cadenti “Perseidi” – Villa Toeplitz
Nel parco di una delle più belle ville del Comune di Varese, Villa Toeplitz, presentazione esterna del fenomeno delle stelle cadenti.
A seguire osservazione delle Perseidi, delle costellazioni estive e degli astri con i telescopi messi a disposizione dall’Associazione.

Credist foto: www.astrogeo.va.it

Da Castelveccana a Luino: 10 km di storia sul lago

mappa_castelveccanaCastelveccana, Sarico, Porto Valtravaglia, Germignaga e Luino.

Sono queste le principali tappe lungo un itinerario storico-culturale sulle sponde del Lago Maggiore, fra chiese, rocche e imperdibili panorami mozzafiato.

Simboli della storia e della cultura lacustre varesina in quelle zone sono: la Rocca di Castelveccana, la Chiesetta di Santa Veronica (nella foto in evidenza), la Chiesetta romanica di San Giorgio, la Chiesa di Santo Stefano e Santa Maria e le testimonianze di archeologia industriale, come l’opificio Stehli.
Rubrica Turista Fai Da Te

Paesi di pescatori e artigiani, ma anche di poeti e artisti. L’attore e premio Nobel Dario Fo ha passato l’infanzia in questi luoghi (Porto Valtravaglia), che hanno dato i natali anche a Vittorio Sereni e Piero Chiara (Luino), o al pittore naif Genesio Boldrini (Sarigo).

Cultura e natura si fondono in svariati percorsi turistici fra cui potrete scegliere, trascorrendo il vostro tempo libero lungo uno dei tratti più suggestivi della costa del Lago Maggiore.

Crociere sul lago di Varese

Crociera sul lago di Varese: partenze e arrivi a Gavirate

tappecrocieraA partire dal 7 giugno scorso fino al 28 settembre 2015 potrete gustarvi una rilassante mini crociera sul Lago di Varese, un servizio fortemente voluto dall’Agenzia del Turismo di Varese, supportata anche dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus.

Con due corse il sabato e tre la domenica, il Battello navigherà il Lago di Varese con partenza e arrivo a Gavirate, passando per l’Isolino Virginia, Bodio Lomnago, la Schiranna e, su richiesta, anche Biandronno.

Si tratta di un occasione davvero da non perdere, soprattutto la visita all’Isolino Virginia, che dal 2011 è sito UNESCO rientrante tra i “siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino” più importanti del mondo.
Rubrica Turista Fai Da Te

La gestione dei biglietti sarà di competenza del Consorzio Navigare l’Adda.
Per prenotazioni info@navigareinlombardia.it oppure chiamare:

  • dal lunedì al venerdì 02-92273118
  • il sabato e la domenica 392-7076412 oppure al numero aggiuntivo di bordo 340-7546954 (prenotazione da effettuare almeno un’ora prima della partenza)

Il biglietto si pagherà a bordo.

Per maggiori informazioni si rimanda al sito dell’Agenzia del Turismo, al volantino informativo.

Credits foto: Sito Varese Land of Tourism